… ED I SOGNI NON HANNO SCADENZA

Torino, 3 Novembre 2018

Oggi è stato realizzato un sogno!

Vi ricordate la foto di Diego con la maglietta di Ronaldo che diceva…

Grazie ad Elena, questa foto é giunta nelle mani, anzi visto che si parla di social, nella pagina instagram di Maddalena.
Maddalena mi ha contattata a ferragosto scrivendomi che la foto con le maglie della Juve aveva “fatto il suo percorso” fino a giungere a lei 💙.
Il suo era un invito a guardare la partita dal suo skybox allo Juventus stadium, senza promesse, ma con l’impegno di provare a far incontrare al mio “dolce Bimbo” Cristiano Ronaldo.
Un regalo di Buon Ferragosto fatto col cuore.

Ed invece quell’impegno preso senza promesse è stato mantenuto e io ancora non ci credo!!!

Il mio primo, sincero, pensiero é stato: “O mio Dio! Sto parlando con la moglie del mio calciatore preferito”. Il secondo pensiero è stato: “Sì, sì, ok, bello Ronaldo” … ma ragazze … “sti cavoli” di Ronaldo! Io è dal 2006 che, tolto Cannavaro, tifo Juve solo per Barzaglione!!
Vabbé non mi sembrava carino esprimere il mio primo pensiero, quindi ho mantenuto un certo savoir faire (ho cercato su google come si scrive…).

Che poi – e con questa chiudo – passare dall’essere la fisio del nuoto sincronizzato a quella sua personale è un attimo, no?
(Maddalena, si scherza!!!).

Quindi parte l’organizzazione per realizzare al meglio questo sogno. Scelta la data e comunicata a Maddalena, lei si è mossa subito per farci avere i biglietti: Diego, purtroppo, non puó stare nello skybox per via delle barriere architettoniche (tante scale) … ma comunque il suo posto nell’area attrezzata è assicurato!!!
Arrivati i biglietti … partiamo!

Bastava questo … bastava sapere che una persona per la quale tu sei semplicemente una delle tante altre persone su questa terra ha avuto un pensiero speciale … per noi … per Diego … per fargli rivivere l’emozione dello Stadium … perché, diciamoci la veritá … ormai è l’indifferenza la regola e i pensieri speciali l’eccezione!

Ci sono persone con un cuore grandissimo al mondo e sinceramente non pensavo più che esistessero.

Quindi a noi bastava essere tornati allo stadium … ed invece Maddalena mi comunica che nella mattinata del giorno della partita probabilmente la Juve ci avrebbe contattati per far incontrare a Diego i giocatori … o, insomma, Andrea avrebbe provato a chiedere questo favore.
Immaginate mio marito … la Juve aveva il suo numero, poiché accompagnatore del nano … vi dico solo che liquidava la gente al telefono per paura di tenerlo occupato …

Andiamo allo Stadio, senza aver ancora ricevuto nessuna telefonata e senza sperarci troppo, già felici della fortuna di tornare allo Juventus Stadium … in un posto d’onore riservato a me e ad Anna …

Arriviamo all’ingresso di Diego e del papone, parcheggiamo la macchina … e qui apro la prima parentesi: sono riuscita a comprare l’unico parcheggio al coperto, quindi perfetto vista la minaccia di pioggia, ma anche l’unico che chiudeva un’ora dopo la fine della partita.

Io ed Anna ci dirigiamo verso il nostro ingresso, comunicando al parcheggio che a fine partita mi avrebbe raggiunto mio marito con il bimbo per provare ad incontrare Andrea all’uscita.
“Certo signora nessun problema”.

.
.
.
Tralascio il mio stupore nell’entrare in quella parte di stadio “proibito” … in punta di piedi abbiamo chiesto del “nostro” skybox.
“Signora, prego, accomodatevi al ristorante” … no, per caritá, che vergogna … chiudetemi nello skybox!!

Ci sistemiamo con Anna … usciamo per localizzare nano e papone … e vedo mio marito gesticolare alla grande con un tizio … poi stop e DRINNNNNNNNNNNNNNNNNNNN!!!

“AMÓ!?!… Era un signore della Juve, mi ha detto di non muovermi da qui che dopo portiamo Diego all’uscita degli spogliatoi!”
.
.
“AMÓ!?! …La macchina é nel parcheggio che chiude presto”
.
.
.
ca$$o!!!
E mó?
.
.
.
Bene!!! Sara respira, vola, inventa, trova una soluzioneee … “ok amo tranquillo VADO IO”
.
.
.
E Anna???
E Anna!!!
.
.
.
Si apre lo skybox ed entrano due persone!!
“Dai, Sara, che razza di madre sei … stai veramente per mollare una bambina di 6 anni da sola a due sconosciuti?!?”
Sì.
.
.
.
“Ciao!!! Scusate ma … posso lasciarvi la bambina? Devo scappare a riprendere la macchina per poi portare mio figlio a conoscere i giocatori … siamo ospiti della MOGLIE DI ANDREA BARZAGLI” Come se nessuno sapesse chi fosse, siamo nel suo skybox … come minimo loro saranno amici suoi …
.
.
.
Vado … corro … recupero la macchina sotto il diluvio universale, MA CON IL CUORE PIENO DI GIOIA E VESTITA DI UN SORRISO RAGGIANTE!!!
Ringraziavo tutti … grazie allo stuart, grazie a quello del parcheggio, grazie a chiunque incontrassi … eccomi, ho fatto, sono tornata …

.
.
.
Il resto lo avete già visto, sono immagini che ci porteremo nel cuore. Diego che così sveglio e sorridente a quell’ora lo è stato poche volte.

Diego che si atteggia a vero VIP e che, solitamente, non da soddisfazione agli eventi mondani! (o si fa venire qualche febbre o passa la serata a dormire!!!). Così VIP che i giocatori si sono messi in fila per farsi la foto con lui! 😉

.

.
.
E insomma. Continuo a dire grazie a tutti. Grazie a Maddalena, grazie ad Andrea, grazie a Cristiano, grazie a Cuadrado, grazie a Matuidi, grazie a Benatia ed i suoi pantaloncini (vissuti) , grazie al Signor Spina, agli stuart, allo staff, al parcheggiatore, a tutti tutti tutti: avete realizzato un sogno!!!
GRAZIE.

Ps. “Mamma la signora con cui mi hai lasciata alla partita si chiama Carolina”. Grazie anche a te Carolina Chiellini.

#mammainconverse

Un pensiero su “… ED I SOGNI NON HANNO SCADENZA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...