2017 … CIAO! 

Anche un altro anno è giunto a termine e certo non potevo non scrivere un post per augurare a tutti voi un 2018 da favola.

E come ogni fine anno, mi ritrovo a ripercorrere come in un flashback  tutto quello che ha caratterizzato l’anno ormai finito.
Ci sono state tante cose stupende che hanno “addolcito” tantissimo il 2017, come ad esempio tante soddisfazioni per la blogger che vive in me, la nascita del mio blog, la mia “passione” per la fotografia, il conoscere, anche se solo virtualmente, nuove colleghe bloggers e la consolidazione di amicizie nate in rete. 

Ho avuto anche una grandissima soddisfazione a livello lavorativo … seguo una squadra fantastica … alla quale mi sono subito affezionata. Si dai sapete anche questo … sono la fisioterapista della nazionale di nuoto sincronizzato. A Luglio a Budapest durante i mondiale ho pianto … ho pianto tanto … sentire l’inno italiano ti fa venire i brividi e non è facile resistere.

Diciamo che queste ovviamente non sono le cose più importanti della mia vita, ma sicuramente delle valvole di sfogo, delle piccole soddisfazioni personali che mi permettono di non pensare sempre sempre sempre ai problemi che la vita mi riserva.

Le cose non belle sono una costante di questi miei ultimi anni, diciamo da quando sono mamma. Ma ormai mi conoscete, inutile che sto lí a ripetermi.
Ho commesso degli errori? Ho preso batoste? Va bene cosi … alcune di queste mi serviranno di certo da lezione, per non ricommettere gli stessi errori.

Sicuramente adesso nella mia vita ci sono solo le persone che contano per me … Non esistono più i contorni … i “si” detti per forza … le “persone” da sopportare perché qualcuno te lo chiede. Ho fatto una selezione e non me ne pento.

E poi ci sono loro … e quindi non chiedo altro! 

Insomma come ogni fine anno, ci si ritrova di fronte ad una bilancia, da una parte i bei ricordi, che non sono poi cosi tanti, e dall’altra parte quelli meno belli e ora eccoci qui ad aspettare di scrivere le pagine della nostra vita in questo 2018, sperando ci riservi piacevoli sorprese.
O anche semplicemente sia come quello passato … visti i soli 15 giorni di ricovero in ospedale di Diego.

L’anno che sta arrivando tra un anno passerà

Io mi sto preparando 

È questa la novità

2017 apposto così … mi sei più o meno piaciuto! 
A tutti voi che mi leggete auguro un Buon Anno scoppiettante

La vostra 

#mammainconverse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...