CARO BABBO NATALE …

Caro Babbo Natale, sono Sara, ho 33 anni, vengo da Roma e … “credo ancora in te” …
Se ti ricordi di me, ricorderai anche che sono una persona grigia, ma allo stesso tempo provo ad essere solare e spesso ricorro all’autoironia per non pensare alle cose negative della vita, tentando sempre di fare un sorriso … insomma, ci si prova!

Fino a 29 anni la mia vita posso dire che è sempre stata rose e fiori. Una bellissima famiglia, un marito adorabile, un lavoro che mi soddisfa e si … anche amici.

Forse è la prima volta che ti scrivo da allora … ma da quando sono diventata mamma sono diventate altre le mie prioritá!

La mia lettera per Natale arriva in netto anticipo, quest’anno è stato molto intenso e ancora mi chiedo come ho fatto a fare tutto senza cadere.
Cosa che avrei potuto fare molte volte … ma sono ancora qui … in piedi.

Ora … lo so che stai ridendo, che pensi sia pazza, perché sono una mamma e i regali dovrebbero riceverli i miei bimbi, Anna&Diego. Ma quest’anno chiedo anche io qualcosa  perché in fondo dentro sono sempre un po’ bambina e perché credo che noi mamme, con tutto quello che facciamo dalla mattina alla sera, ci meritiamo anche noi un regalo sotto l’albero.

Quindi scrivo questa lettera per chiederti qualcosa che solo tu potrai darmi. Solo tu che sei il mito di ogni bambino, l’eroe di tutte le favole della vita più magiche.

Caro Babbo Natale, io ti chiedo la serenità.

E sì, sono scontata e banale, ma credo che la serenità sia la cosa che adesso più di tutto vorrei. Serenità nelle piccole cose, nel poter stare a casa con i miei bimbi uniti, nel poter vivere nella “normalitá” per quanto sia possibile. Nel poter tenere i miei bimbi insieme ogni giorno … combattendo, ma sempre vicini perché hanno bisogno l’uno dell’altra.
Devo dire che quest’anno ti sei impegnato e non posso lamentarmi, ma per il 2018 devi dare il massimo.

Anche perchè, Caro Babbo Natale, chiederti “la salute” è un po’ inutile … mi viene da ridere solo al pensiero!

Un pizzico di serenità, questo sì … e magari … se strada facendo incontri anche il gene mutato nel piccolo Diego facci un fischio … o chiama gli amici genetisti dell’ospedale Bambino Gesù!

Un caro saluto Babbo Natale e, mi raccomando, non smettere mai di esserci, che ho voglia di raccontare ai miei bimbi le tante storie su di te che si stanno perdendo.

Aspetta ancora un po’ a sparire: devo far sognare i miei figli per qualche altro anno e dirgli già da piccoli che sono i sogni che accendono i desideri, anche se non sempre li realizzano … ma sognare non costa nulla!

Tua, Mammainconverse

Ora, però, è il turno dei miei bambini. Ed ho una sorpresa anche per voi che mi leggete! @clalalu ha creato le grafiche di queste lettere a Babbo Natale da stampare e scrivere con i nostri figli. 

Il set comprende anche una magica risposta da Babbo Natale in persona che, ovviamente, sarà nostra cura nascondere e far trovare ai nostri figli prima di Natale! Sotto troverete i link per scaricare gratis tutto il set, sia in versione femminile che in versione maschile! Seguite @clalalu su FB e su IG se già non lo fate!

-> Letterina a Babbo Natale, con risposta! Versione Femminile


-> Letterina a Babbo Natale, con risposta! Versione Maschile

Un pensiero su “CARO BABBO NATALE …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...